Home / ALTRI SPORT  / Ai nastri di partenza la stagione 2018 del tennis salernitano

Ai nastri di partenza la stagione 2018 del tennis salernitano

 

E’ ricominciata la primavera tennistica a Salerno.

Anche se le condizioni meteo ancora non aiutano, per nostra fortuna la presenza di campi coperti garantisce continuità al tennis di ogni livello, quello che per intenderci guarda al calendario senza preoccuparsi troppo delle nuvole.

Così, due eventi hanno appena aperto le danze delle racchette: il primo conclusosi proprio ieri e l’altro che sta iniziando a muoversi con qualche match già disputato. Stiamo parlando del torneo di “Pre Qualificazioni – BNL Internazionali d’Italia”, disputatosi nella bella struttura del Fiore Club di Giffoni, tappa provinciale del più ampio circuito che in tutt’Italia porterà a giocare i migliori giocatori di quarta categoria sul prestigioso scenario del Foro Italico in occasione del torneo internazionale master 1000 nel mese di maggio. La tappa provinciale del torneo è riservata a giocatori di classifica da 4.3 a 4.1; i qualificati di ciascun tabellone provinciale accedono al tabellone regionale, e da qui il sognodi Roma.

La tappa salernitana, come dicevamo conclusasi ieri, ha visto Massimo Agostinetto prevalere solo al terzo set sul coriaceo Pasquale Gibboni, in una finale di singolo maschile bella e avvincente che ha ampiamente soddisfatto il numeroso pubblico che assisteva. Spettacolo diverso ma a suo modo unico, invece, la finale femminile, disputatasi tra la giovane Patrizia Chiangone e Federica Degli Espositi, dove uno splendido pancione pari alla fine del quarto mese di gravidanza disegnava una silouette decisamente insolita da vedere sui campi da tennis (i nostri migliori auguri alla futura mamma!) ma che nel match ha visto prevalere nettamente la Chiangone.

L’altro evento che sta muovendo le prime mosse è l’attesissimo torneo amatoriale di tennis che si disputa sui campi del CUS di Fisciano. Giunto alla sua quinta edizione, organizzato  dalle sapienti e pazienti mani di Pasquale Gibboni con la super visione del M° Alfredo Trucillo, la manifestazione tennistica che si svolge sui due nuovi campi coperti del Campus di Fisciano oltre allo storico e velocissimo gommato scoperto nei pressi della segreteria sportiva, conta quest’anno la partecipazione di ben 134 giocatori e giocatrici suddivisi in cinque tornei: supermaster (14 giocatori), master ( 21), intermedi (58), future (20) e femminile (21).

L’edizione 2018, molto attesa da tutti i partecipanti dello scorso anno, è stata in forse fino all’ultimo minuto a seguito dei lavori infrastrutturali necessari all’organizzazione delle Universiadi, mega evento che nel 2019 si svolgerà proprio nel Campus di Fisciano e che vedrà coinvolti atleti da tutte le università italiane. Per fortuna, però, il pericolo di un annullamento del torneo è stato scongiurato e la partenza rinviata solo di un paio di mesi: adesso tutto è pronto e le prime chat dei gruppi whatsapp già ribollono di appuntamenti e sfottò, indispensabili anch’essi alla buona riuscita della bella e simpatica manifestazione tennistica.