Home / ALTRI SPORT  / CALCIO A 5  / ALMA SALERNO SERIE B: MISTER MAINENTI “BISOGNA SBLOCCARSI ANCHE IN TRASFERTA”

ALMA SALERNO SERIE B: MISTER MAINENTI “BISOGNA SBLOCCARSI ANCHE IN TRASFERTA”

alma

Sabato alle ore 16.30 torna in campo l’Alma Salerno e riparte da una gara in trasferta. Reduce dal prezioso pareggio casalingo conquistato al Pala Tulimieri  contro la Virtus Palombara, la formazione granata allenata da Mainenti farà visita all’Isernia. «Dobbiamo provarci, siamo ancora a secco di punti fuori casa ma prima o poi bisognerà sfatare il tabù trasferta – esordisce il trainer salernitano – L’Isernia si era presentata ai blocchi di partenza della serie B di calcio a 5 con altre ambizioni: imbottita di stranieri, era la “multinazionale” da battere ma non è mai riuscita a trovare continuità di rendimento. All’andata sfiorammo il colpaccio: avanti 2-0 al PalaTulimieri, fummo raggiunti sul 2-2 in extremis. Nel frattempo è cambiato il loro allenatore a dicembre – ora in sella ai molisani c’è Scarpitti, ex Venafro – e l’Isernia si è separata anche dagli stranieri Bizjak, Grumichè e soprattutto dal brasiliano Sachet che è andato a giocare in serie A. Resta comunque una squadra di fascia medio alta e lo dimostrano le vittorie larghe, le ultime due, ottenute in casa contro Saviano e Campobasso. A noi serve come al solito l’impresa: vogliamo sbloccarci in trasferta, proveremo a strappare di nuovo punti contro quest’altra big del campionato, com’è accaduto sabato scorso nella sfida alla Virtus Palombara. Se ci riusciremo, sarà oro colato perché ci consentirà di arrivare più carichi agli scontri diretti che metteranno in palio la salvezza». Mainenti non avrà la formazione al completo. Il difensore Milito, debilitato per tutta la settimana da un virus influenzale, salterà la trasferta. Nella lista dei convocati, potrebbe trovare spazio un altro under, il terzo della distinta, ma il tecnico granata si riserverà la scelta in extremis. «Giocheremo su un campo molto stretto e con una buona cornice di pubblico sugli spalti – ha concluso l’allenatore dell’Alma Salerno – mi aspetto una partita intensa e il giusto atteggiamento da parte nostra. La salvezza passa per il PalaTulimieri ma se facciamo punti fuori casa possiamo tagliare più presto il traguardo della stagione»

Il pugile: “Come sto andando?”. L’allenatore: “Se l’ammazzi fai pari”. (Beppe Viola)