Home / APPROFONDIMENTI  / Calcio e accoglienza, il successo dell’Afro-Napoli del Presidente Gargiulo:”Il nostro progetto non si ferma qui”

Calcio e accoglienza, il successo dell’Afro-Napoli del Presidente Gargiulo:”Il nostro progetto non si ferma qui”

All’indomani della matematica promozione in Eccellenza dell’Afro-Napoli United, la nostra redazione ha contattato il Presidente Antonio Gargiulo che ci ha raccontato i segreti di questo successo e il messaggio sociale della sua squadra.

Innanzitutto come nasce questo successo ? Il nostro successo nasce proprio dai nostri valori, cioè dall’aggregazione e dalla comunità che creiamo con tutte le persone che sono intorno a noi. E questo modo di fare viene trasferito anche nel calcio. Chiunque si approccia a questa squadra sposa questi valori, questi ideali, si rende conto di poter partecipare ad un progetto importante ed è pronto a dare il suo contributo a costo anche di sacrifici, perchè si rende conto che ognuno di loro è una pedina importante per portare avanti questi valori e, nel caso della squadra di calcio, allenarsi, giocare e vincere le partite”.

Calcio e integrazione, un binomio che l’Afro-Napoli sta portando avanti da tempo:Il processo di integrazione sta alla base della nostra società. E’ un progetto che portiamo avanti, oltre che con la prima squadra, anche con le giovanili e la squadra amatoriale. Ma anche sugli spalti dove abbiamo tantissimi ragazzi immigrati, rifugiati che vengono a fare il tifo per noi. E’ una cosa che ci riesce ormai da tempo e vediamo che, grazie al calcio e allo sport che ha una forza trainante, questi valori sono trasmessi a tutti, anche a quelle persone che, magari all’inizio, avevano un pò di diffidenza ma, poi, hanno capito che siamo davvero tutti uguali”.

Un progetto sportivo che parte da lontano, dalla terza categoria fino all’Eccellenza. E ora, dove vuole arrivare questa squadra? “Noi abbiamo un sogno che è quello di arrivare in serie D, un giorno non so quando. Per essere più concreti, invece, l’anno prossimo cercheremo di fare un buon campionato in Eccellenza, sappiamo che non sarà facile anche perchè oggi non sappiamo quali saranno le nostre avversarie. Proveremo a confermare la quasi totalità della rosa di quest’anno, intervenendo con qualche rinforzo. Un altro aspetto determinante per la prossima stagione sarà l’investimento sul nostro settore giovanile”.

A chi dedichi questo successo ? “Il successo è dedicato un pò a tutti, perchè devo ringraziare tutti, l’organizzazione, lo staff, i calciatori, tutti coloro che ci stanno intorno e ci sostengono, la Brigata Spalletella che è la nostra tifoseria e ci ha sostenuto per tutto il campionato. E poi dedico la nostra vittoria a Valerio e Cesar, due nostri giovani tifosi scomparsi troppo presto, e a Guido, scomparso durante questo campionato nella trasferta di Procida”.

Come avete festeggiato?Ieri abbiamo fatto festeggiato in campo, i ragazzi si sono sfrenati abbastanza. Stasera ci ritroveremo nel ristorante Il Poggio, che è anche un nostro partner. Poi abbiamo in mente di organizzare una grande festa alla fine del campionato”.

Fonte foto: profilo Facebook Afro-Napoli United

Il miglior modo per predire il futuro è crearlo!