Home / CALCIO  / CAVESE BELLA A META’. E’ 2-2 A POTENZA.

CAVESE BELLA A META’. E’ 2-2 A POTENZA.

Dopo la pausa Natalizia oggi di nuovo in campo le squadre di Serie D per disputare la prima gara del girone di ritorno. Al Viviani di Potenza erano di scena Potenza e Cavese per giocarsi il primato in classifica. Splendida la cornice di pubblico, composta da circa 5000 sostenitori locali e 500 provenienti da Cava de ‘ Tirreni. 2-2 il risultato finale con le squadre che si sono equamente divise la posta in palio: primo tempo appannaggio della Cavese che sigla due gol e potrebbe addirittura arrotondare; secondo tempo targato Potenza, che spinge alla ricerca del pareggio ingabbiando i Metelliani. Da segnalare tra le fila dei biancoblu il ritorno da titolare del bomber De Rosa dopo una stagione e mezza trascorse lontano dalla Valle metelliana.

Ma veniamo alla cronaca. Dopo una breve fase di studio tra le due squadre, la partita si sblocca quasi subito, all’ 11′,con un preciso tiro dalla distanza di Guaita che va ad insaccarsi nell’ angolino basso alla destra della porta difesa da Bisogno. La Cavese però  non accusa il colpo e reagisce subito stazionano spesso nella meta’ campo dei padroni di casa cercando di impensierire l’ estremo difensore. Il pareggio arriva al 28′ quando grazie ad uno schema su punizione battuta da De Rosa, Manzo si libera per il tiro da fuori area, la palla viene deviata da un difensore del Potenza e si insacca alla destra del portiere di casa. La Cavese è  galvanizzata dal gol ed un minuto più  tardi rischia di raddoppiare ma la difesa potentina riesce a cavarsela. Ma l ‘appuntamento con il gol è  solo rimandato perche’ al 33′ ancora Manzo approfittando di una corta respinta della difesa locale, calcia al volo dal vertice dell’ area di rigore disegnando una parabola imparabile per Breza. Dopo il vantaggio aquilotto la partita prosegue senza sussulti sino alla fine del primo tempo. Nella ripresa il Potenza parte forte, schiacciando i metelliani nella loro metà  campo, incapaci dal canto loro di ripartire e rendersi pericolosi come fatto nel primo tempo. La pressione dei padroni di casa si concretizza al 70′ quando riesce a pervenire al pareggio con una girata sotto porta di Franca. Poi le squadre rimangono entrambe in dieci per le espulsioni prima di Gorzegno per la Cavese e poi di Diop per il Potenza, entrambe per doppia ammonizione. Negli ultimi minuti di gioco la stanchezza la fa da padrona ed il match si chiude sul 2-2.

 

POTENZA: Breza, Biancola, Panico, Di Somma, Guaita, Diop, Bertolo, Esposito, Coppola, Siclari, Franca.

CAVESE: Bisogno, Lame, Gorzegno, D’Alterio, Carotenuto, Fabbro, Massimo, Logoluso, Manzo, Fella, De Rosa.

CAVESE POTENZA