Home / APPROFONDIMENTI  / GIULIA OLIVIERI (Sant’Egidio Femminile): “La Coppa Campania è un traguardo che ci ripaga degli sforzi finora profusi”

GIULIA OLIVIERI (Sant’Egidio Femminile): “La Coppa Campania è un traguardo che ci ripaga degli sforzi finora profusi”

sant'egidio coppa campania

L’ASD Sant’Egidio, società militante nel campionato di serie C femminile ed in lizza per la promozione in B a fine stagione, ha conseguito ieri un importante successo, surclassando l’Afro Napoli United per 7-1 nella finalissima di Coppa Campania. Abbiamo intervistato la mattatrice dell’incontro: il capitano Giulia Olivieri ha, infatti, messo a segno quattro marcature, trascinando le compagne alla vittoria.

Qualche anno fa hai abbandonato la serie A femminile per abbracciare un progetto nuovo, atto a valorizzare il calcio campano e la città che rappresenti, portata ai vertici regionali: cosa ti ha spinto a fare questa scelta?

sant'egidio 1

“Giocavo a Bari e scegliere di rinunciare alla massima serie non è stato facile. Le nostre ragazze, la loro voglia di trasformare sogni in realtà, vederle crescere e magari vederle arrivare nel calcio che conta hanno rappresentato fattori più importanti del raggiungimento di qualsivoglia successo personale”.

Nel corso dei primi due anni, tu e la squadra avete vissuto una crescita esponenziale: ci racconti un aneddoto carino legato alla bella stagione scorsa?

“Gli aneddoti da raccontare sono tanti, ma le cose più belle da ricordare sono sempre gli allenamenti. Lavoriamo tanto alla guida di mister De Risi, sempre esigente e alla ricerca della perfezione, ma ci divertiamo molto. Siamo un gruppo costituito da ragazze i cui caratteri risultano complementari: l’unione di intenti è alla base del conseguimento di risultati prestigiosi”.

Quest’anno voi ed il Benevento vi contenderete la vittoria del campionato. È più difficile al Sud trovare imprenditori disposti ad investire nel calcio femminile?

“Sì, questo credo che sia un problema che accomuna un po’ tutte le realtà come le nostre. Cerchiamo di non far mancare nulla alle nostre ragazze e siamo sempre alla ricerca di persone che apprezzino la nostra passione e che con un loro piccolo contributo ci possano sostenere”.

sant'egidio 2

Quali emozioni hai avuto nel vincere la Coppa Campania ieri e che emozioni hai raccolto da quelle ragazze che hanno iniziato dalla scuola calcio del Sant’Egidio?

“Finalmente un piccolo traguardo raggiunto che ci ripaga di tutto il lavoro svolto finora. Per gran parte delle ragazze era la loro prima finale e di conseguenza il primo loro trofeo conquistato: la mia emozione è risieduta proprio nel vedere la loro gioia”.

Quali sono i tuoi progetti futuri? Sei pronta a trascinare le ragazze ad una potenziale avventura in serie B?

“Vivo molto alla giornata, senza proiettarmi granché nel futuro. Abbiamo tanto da lavorare per continuare a fare bene in campionato: a fine anno tireremo le somme e vedremo cosa saremo riuscite a portare a casa”.

Si ringrazia per la collaborazione Alfonso Pierro.

Fonte foto: Sant’Egidio Femminile

Ho conseguito la maturità classica presso il Liceo De Sanctis e sono un laureando in ingegneria elettronica. Giornalista pubblicista dal 26 novembre 2015