Home / ALTRI SPORT  / CALCIO A 5  / LA SALERNITANA FEMMINILE SCONFITTA IN CASA CONTRO OCTAJANO

LA SALERNITANA FEMMINILE SCONFITTA IN CASA CONTRO OCTAJANO

La Salernitana Femminile, dopo la sconfitta di Palermo rimediata domenica scorsa, perde in casa contro la Fulgor Octajano per 5 a 3, nella terza Giornata di Ritorno del Campionato Nazionale di Serie A2. Le napoletane conquistano la terza posizione, le granata seguono al 5° posto alle spalle del Martina, avanti di sole due lunghezze.
Il match si sblocca dopo appena 1’ di gioco, è Mansi per la Fulgor a trovare la rete del vantaggio respingendo in rete una conclusione ribattuta poco prima da Capuano. Ancora le ospiti con Rapuano si rendono pericolose al minuto 3’, la sua conclusione termina alta sulla traversa. Le granata provano a farsi vedere dalle parti di Vuttariello, con Pisani e Pisapia, sono però le ospiti a trovare la rete del raddoppio con Razza al 5’48”. Reazione granata immediata: Lanza, chiede l’uno-due a Pisani, e fa partire un gran destro che si stampa sulla traversa. Pisani pochi minuti dopo conclude debolmente tra le braccia di Vuttariello. Ancora la Fulgor si rende pericolosa prima con Razza, al 10’55”, poi con Ponticiello 1’ dopo, entrambe le conclusione vengono respinte dall’estremo difensore granata. Al 11’34”, uno schema su calcio di punizione manda in rete Pesce, per le padroni di casa, portando il risultato sul 2 a 1. La gara, per le granata, avrebbe potuto prendere una piega diversa, dopo la concessione di due tiri liberi, entrambi i tentativi prima da Pisapia poi dal capitano D’Angelo, vengono neutralizzati da Vuttariello . Al minuto 17’24” ancora a segno l’Octajano con Rapuano, che riporta nuovamente a 2 le reti di vantaggio sulle padroni di casa.
Nel corso della ripresa la Salernitana cerca di riaprire il match, Pisapia e D’Angelo ci provano dalla distanza, Moscillo al 5’ impegna Vuttariello, costretta a rifugiarsi in angolo; per la Fulgor Octajano, in ripartenza Flaminio cerca di sorprendere Capuano in uscita con un pallonetto, ed è solo la traversa a salvare le padroni di casa. Dopo l’espulsione per somma di ammonizioni a danno di Rapuano, le granata hanno la possibilità di riaprire nuovamente la gara, è sempre la Fulgor però a colpire, con Esposito al 17’07”. 20” dopo Pisapia su punizione, segna il 4 a 2 ma le speranze granata si spengono quando Fiengo realizza la quinta rete; a 50” dalla fine, inutile ma da segnalare, la prima rete in maglia granata messa a segno da D’Amato, che sancisce il 5 a 3 finale.

TABELLINO DEL MATCH
SALERNITANA FEMMINILE-FULGOR OCTAJANO 3-5(1-3 p.t)
SALERNITANA FEMMINILE: Capuano, D’Angelo, Pisapia, D’Amato, Pisani
Pesce, De Santis, Moscillo, Lanza L., Capolupo, Pecoraro, Di Bello. All. Taffarel
FULGOR OCTAJANO: Vuttariello, Rapuano, Razza, Mansi, Fiengo
Ponticiello, Balletta, Flaminio, Ciccarelli. All. Iammunno.
MARCATRICI: 1’04’’p.t. Mansi(O), 5’48’’p.t. Razza(O), 11’34’’p.t. Pesce(S), 11’54’’p.t. Rapuano(O), 17’07’’s.t. Mansi(O), 17’24’’s.t. Pisapia(S), 18’27’’s.t. Fiengo(O), 19’09’’s.t. D’Amato(S)
AMMONITE: Pisani, Pisapia, D’Angelo, D’Amato, De Santis(S), Esposito, Fiengo, Razza(O)
ESPULSE: Rapuano(O), Capuano(S) a fine gara.
ARBITRI: Gaetano Fabio Grande(Rossano), Paolo Lapenta(Moliterno). CRONO: Arrigo D’Alessandro.

"Il bello dello sport" è un giornale sensibile, innovativo e fuori dagli schemi (Sanderra)