Home / ALTRI SPORT  / CALCIO A 5  / PER LA VIS FONDI C5 FEMMINILE L’IMPERATIVO E’: VINCERE!

PER LA VIS FONDI C5 FEMMINILE L’IMPERATIVO E’: VINCERE!

Lo ha ribadito spesso in settimana il mister Emilio Cibelli, che le sue ragazze hanno una sola soluzione nella partita di domenica 25 al palazzetto dello Sport di Fondi contro lo Jasnagora, ovvero ottenere i tre punti. Alle 17 di domenica infatti le rossoblu della Vis Fondi, che giocano nel campionato di calcio a 5 femminile di Serie A2, incontrano la squadra sarda dello Jasnagora. La partita, tutt’altro che facile, rappresenta la quartultima di campionato, e vede di fronte due squadre che forse non meritano la posizione scomoda che hanno in classifica. «Sarà una partita combattuta – dichiara mister Cibelli, vista la posta in gioco, è forse è proprio il nostro habitat naturale, perché quando si tratta di giocare per obiettivi ben precisi, diamo sempre il meglio. Manca poco per trarre le dovute conclusioni di una stagione bizzarra, strana, che a volte abbiamo addirittura rappresentato con incoscienza, forse troppa. Questa domenica non ci saranno vezzi, scuse e lamentele che tengano, ma ci dovrà essere solo ed esclusivamente sostanza. Chi non se la sente può rimanere tranquillamente a casa». Deciso e diretto l’allenatore, che in questi mesi ha masticato sale, perché evidentemente ha lavorato molto ed ottenuto poco, e questo per certi versi, la classifica lo riporta a caratteri cubitali. Non sono da meno le giocatrici, che si affidano alle parole della portoghese Sofia Azevedo: «La squadra è molto concentrata per la gara contro lo Jasnagora. Sappiamo di avere gli occhi puntati addosso e questo non deve rallentarci, ma caricarci. Ormai sono rimaste altre e quattro partite, ed è come se fossero quattro finali, dalle quali vogliamo portare a casa solo risultati positivi, per chi ci tifa, per il mister, per la società, ma sopratutto per noi. Ho sentito molte cose questa settimana, ma non entro nel merito, perché io conosco un solo modo per rispondere: il campo».

"Il bello dello sport" è un giornale sensibile, innovativo e fuori dagli schemi (Sanderra)