Home / APPROFONDIMENTI  / Luca Zavatti (Nazionale Amputati):”A Lecce un ritiro proficuo. Contento per la presenza di Orlandini”

Luca Zavatti (Nazionale Amputati):”A Lecce un ritiro proficuo. Contento per la presenza di Orlandini”

Luca Zavatti

E’ stato un ritiro molto intenso, ho trovato dei ragazzi motivati. Ci siamo allenati bene, con diverse sedute e un’amichevole contro alcune vecchie glorie. Purtroppo Chevanton e Gigi Orlandini, entrambi ex giocatori del Lecce e di altre squadre di Serie A, non hanno potuto essere della partita. Ma erano presenti Aleinikov e Baldieri, anche loro ex Lecce”. Sono le dichiarazioni di Luca Zavatti, uno dei giocatori più rappresentativi della Nazionale Italiana Amputati, raccolte dalla nostra redazione al termine del ritiro di Lecce nel week end scorso. Luca Zavatti che, insieme a Gianni Basso, parteciperà all’evento organizzato dal Bello dello Sport il giorno 19 dicembre a Salerno, si è poi soffermato su Orlandini, ex giocatore di Lecce, Atalanta e Inter e campione under 21:”Orlandini, che è una gran persona davvero, si è allenato con noi e ha dato anche una mano a Mister Vergnani ad allenare i ragazzi. Un ragazzo dal cuore d’oro e con un’umiltà unica, tra l’altro è stato campione d’Europa con l’Under 21″. Durante il ritiro anche una piacevole presenza:”Nel ritiro abbiamo avuto anche una bella sorpresa: le Iene che sono state con noi due giorni, hanno fatto un pò di riprese e presto andrà in onda il servizio. Tante risate e tanto divertimento con loro”. In conclusione Luca Zavatti fa un bilancio generale della tre giorni salentina:”Devo dire che è stato un ottimo ritiro che è servito a consolidare ancora di più il gruppo in vista dei prossimi impegni. Il gruppo è compatto e tutti abbiamo voglia di fare bene. Avanti cosi, stampelle azzurre!”.

Il miglior modo per predire il futuro è crearlo!