Home / CALCIO  / SERIE B  / AVELLINO  / Pari beffa per l’Avellino: la bestia nera Cacia risponde a Moretti

Pari beffa per l’Avellino: la bestia nera Cacia risponde a Moretti

Finisce in parità la sfida del Partenio-Lombardi tra Avellino e Cesena. Dopo un primo tempo in cui si registra un’occasione gol per Ardemagni che, tutto sola davanti a Fulignati, manda sul palo a colpo sicuro, nella ripresa le vere emozioni sono nella coda. A dieci minuti dal fischio finale è ancora Ardemagni a creare un pericolo alla porta di Fulignati che però respinge il colpo di testa dell’attaccante. Ad un minuto dalla fine calcio di rigore per i biancoverdi per fallo di Donkor su Falasco. Dal dischetto si presenta Federico Moretti che non sbaglia. Quando ormai la vittoria sembrava già in archivio, proprio all’ultimo secondo dei 6 minuti di recupero arriva il pari beffa di Cacia, autentica bestia nera per gli irpini (autore di tre reti in questo campionato realizzate solo contro l’Avellino), che all’ultimo assalto, con un colpo di testa, sfrutta una torre in area di Esposito. Vittoria rimandata per l’Avellino che settimana prossima saliranno in laguna per affrontare il Venezia di Pippo Inzaghi.

Il miglior modo per predire il futuro è crearlo!