Home / CALCIO  / PROMOZIONE: PESANTE SCONFITTA PER L’OLYMPIC SALERNO

PROMOZIONE: PESANTE SCONFITTA PER L’OLYMPIC SALERNO

OLIMPIC salerno

Sconfitta pesante ma allo stesso tempo bugiarda per l’Olympic Salerno che si arrende alla Polisportiva Santa Maria con il risultato di quattro reti ad uno. Risultato sin troppo pesante per la formazione guidata in panchina da mister De Sio che ha comunque dato grossi segnali di ripresa ed ha disputato, nonostante tutto, una discreta gara. Primi minuti iniziali di studio tra le due compagini. Il Santa Maria ha il pallino del gioco, ma non è incisivo negli ultimi venti metri. Il primo sussulto è però dei salernitani con un tentativo di rovesciata di Orabona. Alla prima vera opportunità il Santa Maria passa in vantaggio. Ottima giocata di Scarpa che serve Marrocco, bravo a superare l’estremo difensore ospite con un delizioso pallonetto. La reazione dell’Olympic è affidata ai piedi di Orabona che sfiora l’incrocio dei pali con una bella conclusione di collo pieno. Alla mezz’ora si rende nuovamente pericoloso il Santa Maria sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Giarletta salva la propria porta poi sulla respinta la conclusione di Finaldi si perde alta sulla traversa. Al 34’ ci prova Gianmarco Rizzo, il suo tiro termina alto sulla traversa. L’Olympic prova a rendersi pericolosa con Orabona, la sua conclusione viene però parata senza alcun problema dal portiere del Santa Maria, Serra. Nel secondo tempo l’Olympic Salerno si rende subito pericolosa con un preciso calcio di punizione di Mazzeo che viene deviato in angolo dalla barriera e sugli sviluppi del calcio d’angolo con un colpo di testa di Orabona. Biancorossi ancora vicini al pareggio con un preciso colpo di testa di Avallone che non sortisce gli effetti sperati. Nel momento migliore dell’Olympic Salerno arriva però il raddoppio del Santa Maria: Di Gregorio con un preciso colpo di testa manda la sfera alle spalle di Giarletta. L’Olympic Salerno va vicina alla rete con Mazzeo, Serra respinge con i piedi. Al 23’ la compagine allenata da mister De Sio accorcia le distanze con Avallone su calcio di rigore assegnato per fallo su Orabona. Il Santa Maria però trova subito la rete del tre ad uno con un gol straordinario di Marrocco che manda la sfera all’incrocio dei pali dove Giarletta non può arrivare. Al 40’ arriva anche la quarta rete dei padroni di casa con il solito Marrocco, tripletta per lui, che con un preciso colpo di testa supera il portiere avversario.

Questo il tabellino del match:

Polisportiva Santa Maria 1932: Serra, Crisci, Brunetti, Pecora, Finaldi, Aversano, Rizzo G., Di Gregorio (36′ st Rossi), Marrocco (40′ st Figliola), Scarpa (30′ st Delli Iaconi), Rizzo F. A disposizione: Marzucca, Rossi, Coppola, Malzone, Figliola, Delli Iaconi, Ferraioli. Allenatore: Nicoletti.

Olympic Salerno: Giarletta, Centore, Avagliano, Vigilante, Manzo, Acquaviva, Giordano, Scudiero, Mazzeo, Avallone, Orabona. A disposizione: Caravano, De Domenico, Varriale, Braione, Gagliardi, Minutolo, Provenza. Allenatore: De Sio.

Arbitro: Enrico Gargiulo di Torre Annunziata (Russo-Mercurio)

Reti: 11′ pt Marrocco, 19′ st Di Gregorio, 23′ st Avallone, 32′ st Marrocco,40′ st Marrocco

Note: Ammoniti Rizzo F., Pecora, Aversano, Brunetti, Rizzo G. e Crisci per il Santa Maria, Manzo, Acquaviva ed Avallone per l’Olympic Salerno.