Home / CALCIO  / SCUOLA CALCIO OLYMPIC JUNIORES: CIARDIELLO, FIGLIO D’ARTE, è IL PROTAGONISTA DELLA GARA

SCUOLA CALCIO OLYMPIC JUNIORES: CIARDIELLO, FIGLIO D’ARTE, è IL PROTAGONISTA DELLA GARA

olimpic

Pareggio pirotecnico tra la Juniores dell’Olympic Salerno e la Giffonese. Protagonista della giornata, il centrocampista Ciardiello (figlio d’arte, papà Marco è stato calciatore di Palermo, Catanzaro e Nocerina) autore di tre marcature. I padroni di casa passano in vantaggio intorno al 20’ del primo tempo con Ciardiello che da calcio d’angolo insacca magnificamente, già al 30’pt i grifoni agguantano la parità per poi passare, al 35,’  di nuovo in vantaggio. Due minuti più tardi, ancora, Ciardiello agguanta il pareggio. Nella ripresa è Trapanese, al 25’,  a far pensare alla vittoria per i biancorossi. La Giffonese, non doma, realizza il 3-3 al 30’ st . Ma la manovra arrembante dell’Olympic porta di nuovo a segno (32’st) Ciardiello che, da calcio d’angolo, mette a segno il 4-3. La Giffonese, nel recupero, riesce a raggiungere il pari su punizione. Risultato finale, uno scoppiettante, 4 a 4 .

La compagine Allievi dell’Olympic Salerno, nell’ambito del campionato Allievi Regionali, girone D, vince nell’anticipo di sabato in casa contro la Turris con il risultato di 3 reti ad 1.

La cronaca: nella prima frazione passa la Turris al 20’ del p.t. con Gestosi, che dal limite dell’area infila il pallone nell’incrocio dei pali. Alla mezz’ora i locali agguantano il pareggio con De Luca che da palla lunga, sposta l’azione all’altezza del fallo laterale, tira, il pallone colpisce il palo ed entra in rete. Al 35’ i biancorossi vanno in vantaggio con Ciardiello che da azione d’angolo, con un preciso colpo di testa, porta in vantaggio i suoi. Al 15’ della ripresa Olympic che cala il tris con Nigro che, di sinistro, piazza il pallone nell’angolino basso della porta. Al 36’ I biancorssi hanno la possibilità di dilavare ma, De Rosa, dal dischetto, si fa parare il tiro dall’estremo difensore avversario.

Il pugile: “Come sto andando?”. L’allenatore: “Se l’ammazzi fai pari”. (Beppe Viola)