Home / CALCIO  / SETTIMA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA PRIMAVERA DI SAVINI

SETTIMA SCONFITTA CONSECUTIVA PER LA PRIMAVERA DI SAVINI

savini

Settima sconfitta (3 – 0) per i granatini di Savini che giocano una gara contratta e senza carattere almeno nel primo tempo. Il Cagliari spinge forte, Murgia è un furetto che mette in difficoltà la difesa e, a rinforzare la già quadrata formazione sarda ci pensa Melchiorri che, squalificato, viene schierato con la primavera. Giocherà una gara di spessore sfiorando anche la realizzazione con un’azione in ripartenza ben parata da Patella in uscita. Il fortino granata crolla al 19′ quando Arrasa trova il vantaggio. Dopo il gol il crollo mentale e Pennington al 24’ e poi Murgia al 43’ chiudono definitivamente la contesa. La ripresa è pura accademia, il Cagliari abbassa i ritmi e lascia giocare un po’ di più la Salernitana. Ma la partita diventa nervosa e spezzettata per tanti falli e piccoli episodi non sempre ben gestiti da direttore di gara. Tabellino: Cagliari: Bizzi, Granara, Arca, Bernardi, Colombatto (16’ st Taccori), Manca, Pennington, Scanu, Melchiorri (34’ st Seu), Murgia, Arras (28’ st Piras).All.: Canzi.A disposizione: Galizia, Pitzalis, Doratiotto, Sarritzu.

Salernitana: Patella, Pesce (20’ st Di Pietro), Libertino (7’ st Altea), Moretta, Di Fraia, Cuomo, Infante (37’ st Valentino), Alfano, Martiniello, Terrone, Apicella. All.: Savini.

A disposizione: Caruso, Proto, Faella, Palladino.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido.

Assistenti: Mokhtar (sez. Lecco) – Dessena (sez. Ozieri).

Ammoniti: Moretta, Infante (S).

Recupero: 3’ st.

Il pugile: “Come sto andando?”. L’allenatore: “Se l’ammazzi fai pari”. (Beppe Viola)