Home / SPORT AMATORIALE  / SUBBUTEO: CONTINUA IL CAMPIONATO OLANDESE ALL’OLD SUBBUTEO CLUB SALERNO FOREVER

SUBBUTEO: CONTINUA IL CAMPIONATO OLANDESE ALL’OLD SUBBUTEO CLUB SALERNO FOREVER

12654397_10207444176576525_4574602812012837578_n

Giunto nella fase più calda della stagione, prosegue a gonfie vele il Campionato Olandese dell’Old Subbuteo Club Salerno Forever e cominciano a delinearsi meglio le posizioni in classifica sia nella massima serie che in quella cadetta.
In Eredivisie, alla fuga del Maastricht nessuno riesce ad opporre resistenza e le rivali settimanalmente si alternano, con il PSV Eindhoven scavalcato dall’ADO Den Haag e il Go Ahead Eagles superato dal Groningen.
Buon passo avanti dello Sparta Rotterdam che con la vittoria di misura sul Fortuna Sittard si è portato in una zona tranquilla, lontana dalle insidie dei play-off/out, ai quali è riuscito ad approdare temporaneamente l’Heerenveen dopo le importanti vittorie contro Helmond e PEC Zwolle, con questi ultimi che hanno lasciato l’ultima posizione in classifica al Telstar, grazie ai punti importantissimi ottenuti contro VVV-Venlo e PSV.
In Eerste Divisie, l’AZ Alkmaar è matematicamente primo e può già iniziare la preparazione in vista del play-off/out di fine febbraio. A seguire, sembrano avere una marcia in più Waalwijk e Cambuur, mentre per la quarta posizione utile sarà lotta fino al termine tra Heracles e Den Bosch. Meno tranquillo di qualche settimana fa il Roda, reduce da tre sconfitte contro Cambuur, Volendam e Utrecht, con i biancorossi usciti vincitori anche nello scontro salvezza con l’Excelsior. Grandi prestazioni dell’Ajax, che ha dapprima frenato le marce trionfali di Cambuur e Waalwijk, per poi superare il fanalino di coda Feyenoord.
I Forever vi danno appuntamento a venerdì prossimo, 5 febbraio, nella loro sede di via Liberti, nel Quartiere Europa della Zona Orientale di Salerno, con un’altra serata di subbuteo e divertimento “made in Holland”.

Ecco le classifiche aggiornate:
12646661_10207444168776330_3710684688562280135_o

Il pugile: “Come sto andando?”. L’allenatore: “Se l’ammazzi fai pari”. (Beppe Viola)