Home / ALTRI SPORT  / CALCIO A 5  / VITTORIA IN RIMONTA PER LA SALERNITANA FEMMINILE C5 CONTRO IL LANCIANO

VITTORIA IN RIMONTA PER LA SALERNITANA FEMMINILE C5 CONTRO IL LANCIANO

salernitana femminile c5

Vittoria in rimonta per la Salernitana Femminile che ottiene i primi tre punti del 2016 e della gestione Boranga superando per 3-2 le padroni di casa del Vis Lanciano nella seconda giornata di ritorno del Girone B, dopo una partita a dir poco rocambolesca. Le granatine, sotto nella prima frazione per due a zero, sono riuscite nell’impresa di ribaltare il risultato nella ripresa con la doppietta di Moscillo e la rete di Bertolini, finalizzando le numerose occasioni da gol mancate(tra cui due pali) nel primo tempo. Un successo ottenuto grazie ad una prestazione di carattere di tutta la squadra, che non ha mai mollato anche quando la partita sembrava indirizzata negativamente. Salernitana che sale quindi a 10 punti e si rilancia nella rincorsa verso la zona sinistra della classifica.
LA CRONACA
Lanciano subito aggressivo ad inizio match. Subito lavoro per Landi che deve sventare un paio di conlusioni dalla distanza di Csepregi e De Massis. Non può nulla al 4’ quando la stessa Csepregi sfrutta una respinta corta su tiro di Antinarella e sigla in spaccata il vantaggio abbruzzese. Reagisce subito la Salernitana con Lombardi, che si crea un varco sulla destra ma viene anticipata sul più bello da Nagy. All’8’ una delle occasioni più nitide per il pareggio: Bertolini viene lanciata in area, colpisce a botta sicura ma colpisce in pieno il palo. Dopo solo due minuti la numero 4 granata bissa il legno, stavolta con un tiro dalla distanza. Nel miglior momento della Salernitana, però, il Vis Lanciano colpisce: da fallo laterale assist di Csepregi per Papponetti che in tap-in non sbaglia. Sembra il colpo del ko ma come al solito le ragazze granata non si arrendono e cominciano a macinare gioco. De Falco e Lombardi ci provano dalla distanza, poi è Csepregi che va vicina all’autogol cercando di anticipare il proprio portiere. Al 18’ arriva il sesto fallo del Lanciano: tiro libero per la Salernitana che però viene sprecato da Bertolini che calcia alto, chiudendo così la prima frazione di gioco.
Nella ripresa Salernitana subito d’assalto alla ricerca del gol. Bisogna infatti attendere giusto tre minuti per ammirare la magia di Moscillo, che di tacco finalizza un grande assist di Bertolini dalla destra. Ci credono le granata e vanno subito vicino al pareggio sull’asse Diodato-Bertolini, ma quest’ultima non riesce nel tap-in per un soffio. All’11’ legno anche per il Lanciano con Plevano che a tu per tu con Landi non riesce a siglare il 3-1. La partita si accende al 13’ quando entrambe le squadre commettono il quinto fallo. Basterebbe un episodio per riaprirla o per indirizzare il risultato e l’episodio arriva al 15’: malinteso difensivo della difesa del Lanciano, si inserisce Moscillo che supera il portiere in uscita e a porta libera non può sbagliare. Un pareggio che dura giusto 60 secondi , quando Bertolini si invola in contropiede e stavolta non lascia scampo a Nagy siglando il 3-2 e completando una merita rimonta. Negli ultimi minuti la Salernitana gestisce e va vicina per ben tre volte al 4-2: prima Bertolini sbaglia il secondo tiro libero di giornata, poi Diodato prima di testa e poi con un diagonale dal limite sfiora il palo di pochi centimetri. Termina così il match tra la soddisfazione di tutto il gruppo granata che ha visto premiato con una grande vittoria il duro lavoro fatto in settimana. Con l’auspicio di non fermarsi più e continuare su questa strada.

TABELLINO DEL MATCH
VIS LANCIANO-SALERNITANA FEMMINILE 2-3(2-0 p.t.)
VIS LANCIANO: Nagy, Plevano, Csepregi, Antinarella, De Massis
Vianale, Brattelli, Castellano, Menna, Papponetti, Caporali, Silvestri. All. Blasetti.
SALERNITANA FEMMINILE: Landi, Bisogno, De Falco, Diodato, Lombardi
Bertolini, Del Fiume, De Santis, Di Lieto, Moscillo, Potolicchio, Radu. All. Boranga
MARCATRICI: 4’09’’p.t. Csepregi(L), 11’ p.t. Papponetti(L), 3’14’’s.t., 14’59’’s.t. Moscillo(S), 16’ s.t. Bertolini(S)
AMMONITE: Csepregi(L), Diodato(S), Del Fiume(S).
ESPULSE: –
ARBITRI: Stefania Candria(Teramo), Marco Di Filippo(Teramo). CRONO: Matteo Berghella(Lanciano).
Ufficio Stampa Salernitana Femminile – Marco Grillo

I festeggiamenti nello spogliatoio dopo la vittoria

I festeggiamenti nello spogliatoio dopo la vittoria

Il pugile: “Come sto andando?”. L’allenatore: “Se l’ammazzi fai pari”. (Beppe Viola)