Home / APPROFONDIMENTI  / Aspettando il Memorial Alberto Massa: intervista a Andrea Cammarota

Aspettando il Memorial Alberto Massa: intervista a Andrea Cammarota

“Non ho mai avuto avuto la fortuna di giocare nella sua scuola calcio, ma con Alberto ho un grande legame e sono stato seguito da lui in tutti gli ambiti della vita. Inoltre mi consigliava le decisioni da intraprendere nella mia attività sportiva.” Con queste parole, Andrea Cammarota, ha descritto ai nostri microfoni il suo rapporto con Alberto Massa. In linea con le precedenti testimonianze, anche Andrea descrive una persona umile e appassionata: “Zio Alberto era una persona eccezionale prima che un conoscitore di calcio di alto livello, amava i ragazzini come se fossero suoi figli. Purtroppo attualmente sono sempre meno le persone con le qualità di zio Alberto, perché prevale in molte situazioni solo l’aspetto economico. La sua soddisfazione era veder realizzare il sogno di ogni bambino cioè quello di giocare a calcio, seguendoli nella vita di tutti i giorni per formare un calciatore anche umanamente.”

mautone_giuseppe@yahoo.it

"Diventerò il rimpianto di chi mi ha fatto credere di non essere abbastanza"