Home / ANEDDOTI  / Gli amici del calcetto fanno sorridere la Caritas

Gli amici del calcetto fanno sorridere la Caritas

La partita di calcetto infrasettimanale è appuntamento fisso per centinaia e centinaia di appassionati che, di volta in volta, si ritrovano in campo per svagarsi e vivere un paio d’ore all’insegna della passione per lo sport. Pur non essendoci in palio coppe nè punti, il livello agonistico di questi confronti è elevato e si combatte fino alla fine per arrivare alla vittoria. Il successo più bello, però, è abbinare alla mera sfida calcistica una serie di iniziative di beneficenza che possono far sorridere le persone maggiormente in difficoltà.Il messaggio di speranza e solidarietà arriva direttamente da Salerno, un’idea che consentirà a tutti gli ospiti della Caritas di trascorrere qualche settimana più serena. Sante Delli Bovi, factotum di un gruppo composto anche da tanti giovani  che si ritrova in campo il mercoledì e il venerdì in un clima di grande amicizia, ha raccolto insieme a tutti i calciatori generi alimentari e una ingente somma destinata all’acquisto di cibo e bevande, un gesto nobile che si ripeterà durante le vacanze natalizie “perchè noi siamo più fortunati e dobbiamo metterci a disposizione di chi soffre e ha bisogno di aiuto”. “Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno aderito a questa iniziativa” ha detto Sante “ho la fortuna di avere tanti amici e di far parte di un gruppo numeroso, affiatato e sempre molto sensibile a queste tematiche sociali delicate. La raccolta fondi è andata bene e proseguirà nei prossimi giorni, chiunque voglia dare un contributo può mettersi in contatto con noi”. Affinché tutto sia alla luce del sole e trasparente i vari responsabili hanno deciso di postare sui social le foto del materiale acquistato. L’associazione che riceverà questi omaggi è la Caritas Parrocchiale di San Vincenzo De Paoli ubicata nei pressi dello stadio Arechi. Il motto del gruppo è senza dubbio da condividere ed insegnare ai più piccoli: “Il bene che si fa nel corso della vita sarà restituito. Regalare un sorriso a chi soffre non costa nulla e ci arricchisce”. Un bellissimo messaggio di speranza che conferma il valore sociale dello sport e il gran cuore della città di Salerno e della sua provincia

 

Gaetano Ferraiuolo