-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
Home / CALCIO  / Il ds: “Spogliatoio sacro, non confermato chi spifferava”. Ufficiale Palumbo

Il ds: “Spogliatoio sacro, non confermato chi spifferava”. Ufficiale Palumbo

AGGIORNAMENTO ORE 13:30: il centrocampista Palumbo è un nuovo giocatore della Salernitana. Ha firmato questa mattina, arriva in prestito secco dalla Sampdoria. “Un ottimo colpo, vedrete che sarà una delle sorprese” le parole della dirigenza. In giornata possibile vengano depositati anche i contratti di Castiglia, Radunovic e Altobelli

Altra mattinata di intenso lavoro per la società e la dirigenza granata che, a stretto giro di posta, sperano di ufficializzare almeno 6 operazioni in attesa che Radunovic torni dalle vacanze e sciolga definitivamente le riserve. Intanto emergono nuovi dettagli rispetto alla scelta della società di non riconfermare alcuni calciatori che parte della tifoseria rimpiange, ma che obiettivamente non hanno fornito un contributo particolarmente importante e soddisfacente. Emblematiche le parole del direttore sportivo Angelo Fabiani che, pur senza far nomi, ha posto l’accento su una tematica dibattuta ormai da sei anni e che già nel 2014 spinse a rivoluzionare la rosa: “Ritengo che lo spogliatoio sia sacro, in questi anni ci sono stati troppi spifferi all’esterno da parte di persone evidentemente scontente per qualche motivo e che volevano far veicolare messaggi sbagliati. Non a caso abbiamo fatto delle scelte, chi ha assunto questi comportamenti non sarà riconfermato e non farà parte della rosa del futuro”. Un messaggio chiaro e diretto: di giocatori già ufficialmente non riconfermati ce ne sono pochi, non sarà difficile capire a chi facesse riferimento la proprietà.

Tornando al mercato, la Salernitana sta provando a chiudere il doppio colpo per il reparto offensivo: preso Jallow, il ds Fabiani aspetta entro domenica una risposta del centravanti Djuric e ha ripreso i contatti con De Luca, oggetto del desiderio di Colantuono e tesserato per l’Atalanta con la quale c’è un rapporto di grande amicizia e collaborazione. Potrebbe firmare a titolo definitivo con il sodalizio di via Allende: si parla di un contratto biennale con opzione per una terza stagione, da lunedì prossimo la trattativa entrerà nel vivo. Che sia una strategia per nascondere il vero obiettivo per l’attacco? Conoscendo il modus operandi di Fabiani non ci sarebbe da meravigliarsi, del resto se la Ternana abbassasse le pretese economiche per Montalto sarebbe la prima scelta come confermato in passato anche dal procuratore. Occhio anche a Sansone: l’oramai ex Novara sta facendo di tutto per convincere la Salernitana, ma Orlando ha firmato un contratto triennale e nel reparto si rischierebbe un affollamento che non aiuterebbe il lavoro del mister. Negli altri reparti la situazione è molto chiara: Castiglia, Altobelli, Palumbo, Mazzarani e forse Gaudino completeranno il centrocampo (il Benevento è in vantaggio per Basha), in difesa la Salernitana acquisterà due calciatori e uno di questi potrebbe arrivare dall’estero. Stando a quanto scritto dal collega Franco Esposito in un articolo pubblicato questa mattina sul Corriere dello Sport, Fabiani ha individuato in Hauke Wahl il rinforzo necessario per il reparto arretrato. 24 anni, alto quasi due metri, è tesserato per l’Ingolstadt e gioca in Bundesliga 2. Gli altri nomi sono già noti alla piazza: Del Fabbro, Gagliolo, Di Cesare, Tonucci, Bogdan (che però costa troppo) e Monaco, con il quale il discorso è ancora in piedi a patto che il Perugia abbassi le pretese economiche accettando una contropartita tecnica tra Vitale, Odjer e Di Roberto.

Gaetano Ferraiuolo

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com