-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
Home / APPROFONDIMENTI  / IL MILAN SCEGLIE SALERNO COME CENTRO TECNICO. INTERVISTA A ELISABETTA SPINA

IL MILAN SCEGLIE SALERNO COME CENTRO TECNICO. INTERVISTA A ELISABETTA SPINA

SALERNO – La struttura, cara al Presidente Ester Magaldi, è stata scelta dal Milan per farne il suo centro tecnico. “E’ una delle strutture più belle che ho visto tra le scuole calcio affiliate al Milan”. Così, durante la presentazione del progetto, presso la Scuola Calcio Assocalcio Terzo Tempo, la definisce Elisabetta Spina, ex calciatrice, ed oggi responsabile Progetto Milan Accademy.

Cosa ha spinto il Milan a scegliere una donna come Responsabile di un progetto così importante?

“Sicuramente la figura femminile all’interno dell’ambito calcistico è più contemplata rispetto a qualche anno fa. Il mio è stato un percorso abbastanza articolato, prima sono stata giocatrice e poi attraverso un percorso di studi sono entrata lavorativamente nel mondo del calcio. Oggi occupo una posizione nella quale non è consuetudine trovare una posizione femminile. Di questo ringrazio il Milan, ma nel momento in cui viene valutata la professionalità questa distinzione uomo donna viene a cadere a favore delle competenze”.

Cosa cambia nel progetto Milan rispetto al passato?

“Sicuramente noi ci prefiggiamo il fatto di avere realtà che ci possano rappresentare al meglio sul territorio e su dei parametri qualitativi e non commerciale e di dare supporto tecnico e di scouting alle società. Il nostro obiettivo finale e di far si che i tecnici e le famiglie si possano sentire parte integrante del progetto”.

Ma qual è il punto di forza che distingue il Progetto Milan dalle altre società professionistiche?

“Innanzitutto la quantità di scuole calcio Milan che, come numero, sul territorio non ha rivali e il pacchetto formativo offerto che, probabilmente, è il più consistente rispetto agli altri. Infine, la presenza costante sui campi del nostro tecnico Milan e del responsabile scouting è un valore aggiunto al progetto”.

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” 
(Nelson Mandela).

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com