Home / CALCIO  / I MINI ALLIEVI DELLA GALLOZZI, GUIDATI DA NELLO SANTORO, SPERANO DI AGGANGIARE UN POSTO PER I PLAY OFF

I MINI ALLIEVI DELLA GALLOZZI, GUIDATI DA NELLO SANTORO, SPERANO DI AGGANGIARE UN POSTO PER I PLAY OFF

Ancora una vittoria della squadra Allievi della Gallozzi, questa volta tra le mura amiche gioca a tennis contro la Domus Miki Sarno battendola per 6 reti a 2.
Continua la rincorsa alla seconda piazza occupata, al momento, dall’Inter Sant’Anna e,Contente e compagni, ci credono fortemente.
Pronti via e la squadra della Gallozzi spinge fin da subito sull’acceleratore mettendo subito in chiaro come volevano che la gara andasse a terminare. La prima rete arriva da calcio d’angolo e viene messa a segno da
dal più grande degli Irpino, Paolo. L’euforia viene subito spenta, infatti,pochi minuti dopo giunge il pareggio, direttamente da calcio di punizione, sul quale il portiere Matera non ha può nulla. La formazione di mister Santoro non si perde d’animo e sa che per arrivare al risultato deve ricominciare a giocare e lo fa offrendo numerosi palle gol al suo bomber di razza: Francesco Mari.
Non sempre egoista, il bomber, diventa, addirittura devastante come assist man, quando, riesce a propiziare la doppietta di Scialla, che deve, solo, ribadire in rete le corte respinte del portiere della sarnese.
Si va al riposo col doppio vantaggio per gli uomini allenati da Santoro e, nella seconda frazione, la gara diventa una partita da gestire e da controllare, cercando, quando è possibile, di migliorare l’intesa tra i reparti.
In questa frazione, la squadra di casa riesce a confezionare altre tre reti, subendone, però, ancora una dagli avversari.

Tabellino Scuola Calcio Gallozzi: Matera, Avallone ( 15′ st Iannicelli), Avagliano ( 15’st Curci), Irpino N. (20′ st Zambrano), Irpino P. ( 25 st Lanzara), Mari F. ( 25′ pt Villa), Berlen ( 12′ st Mari S. ), Scialla, Contente, Di Florio ( 15 st Pierri). all. Nello Santoro

Marcatori:Scialla (2), Iannicelli (2), Irpino N., Contente.

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” 
(Nelson Mandela).