-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
Home / ANEDDOTI  / Mounard a 360°: UEFA B, inchiesta de “Il bello dello sport” e Salernitana

Mounard a 360°: UEFA B, inchiesta de “Il bello dello sport” e Salernitana

David Mounard ha recentemente conseguito il patentino da allenatore UEFA B. La nostra redazione lo ha contattato telefonicamente per parlare con lui non soltanto di questo riconoscimento, ma anche di altri temi.
Come è stata l’esperienza che hai vissuto?
“Bellissima ed intensa. L’ho condivisa con tanti ex colleghi, alcuni dei quali davvero illustri come Marco Amelia, Adailton, Luciano e Modesto. Due giorni dell’esame sono stati dedicati alla parte orale, nella quale abbiamo discusso delle metodologie di allenamento da noi proposte per sedute sul rettangolo verde”.
Che allenatore sarai in futuro?
“Ritengo sia prematuro dirlo. Sicuramente questo primo traguardo che ho tagliato ha fatto sì capissi tante cose, tra le quali citerei la necessità di studiare e aggiornarsi, oltre all’impossibilità di fossilizzarsi su un solo modulo di gioco: un bravo allenatore deve sapere essere camaleontico”.
Ci daresti un parere circa l’inchiesta che stiamo conducendo su allenatori sponsorizzati o bambini incapaci di esprimersi liberamente nella pratica calcistica?
“E’ un fenomeno di cui sento parlare in giro da qualche anno, a livello specialmente di serie C e D. Personalmente non mi è mai capitato di essere protagonista diretto o indiretto di un episodio specifico. Bisogna purtroppo ammettere che tutto ruota ormai intorno al dio denaro”.
Che giudizio dai alla Salernitana che sta nascendo?
“Credo stia nascendo una buona squadra. Bocalon è un attaccante prolifico che non farò rimpiangere Coda, mi piace la sua capacità di adattarsi al calcio moderno fungendo da centravanti di manovra. Il centrocampo sembra meglio assortito tecnicamente rispetto alla passata stagione. E’ fondamentale avere un portiere affidabile: lo scorso anno Gomis ha dato quel quid in più alla squadra nel girone di ritorno. Non so dirti quali potranno essere le squadre in grado di primeggiare: aspetterei le prime giornate per formulare i primi giudizi”.

Ingegnere elettronico di primo livello. Giornalista pubblicista dal 26 novembre 2015

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com