Home / APPROFONDIMENTI  / Nuove regole per allenare nei campionati giovanili e femminili

Nuove regole per allenare nei campionati giovanili e femminili

È notizia dello scorso 19 Giugno che la Federazione Italiana Giuoco Calcio ha riformato il Regolamento del Settore Tecnico a partire dalla prossima stagione. In una nota presente sul comunicato ufficiale la FIGC precisa che tali cambiamenti hanno lo scopo di prestare sempre maggior cura nella formazione dei giovani affidandoli ad allenatori preparati e abilitati. L’obiettivo è quello di instaurare un percorso graduale a partire dalla prossima stagione che porti entro la stagione agonistica 2020/2021 dei cambiamenti ai requisiti che gli allenatori dovranno possedere per allenare a livello giovanile, nel calcio femminile e quelli riguardo la figura degli allenatori dei portieri. Nelle categorie giovanili di base, (Piccoli amici, Primi calci,Pulcini ed Esordienti) le società dovranno dotarsi di un allenatore qualificato per ogni categoria a partire dalla stagione 2020/2021. Nelle categorie giovanili agonistiche la conduzione tecnica di tutte le squadre dovrà essere affidata ad un allenatore abilitato dal Settore Tecnico. Per la categoria Giovanissimi Provinciali tale norma scatterà dal 2019/20. Per il campionato giovanile di Lega Pro “Berretti” dalla stagione 2020/2021 ogni società dovrà tesserare un allenatore ‘UEFA A’. Nelle categorie dilettantistiche viene istituita la figura dell’Allenatore dei Dilettanti Regionali, che potrà allenare in tutti i campionati dall’Eccellenza alla Juniores Nazionale/Regionale/Provinciale. Nel campionato Juniores Provinciali l’obbligo di tesserare un allenatore qualificato scatterà dalla stagione 2020/21. Nelle categorie del Calcio femminile, in Serie A dal prossimo anno si renderà necessaria l’abilitazione ‘UEFA A’. In serie B lo stesso obbligo entrerà in vigore dalla stagione 2020/2021. Per le squadre militanti nel nuovo campionato ‘Interregionale’, in Serie C e in Serie D dal 2019/20 sarà obbligatorio avere in panchina un tecnico qualificato ‘UEFA B’/Allenatore Dilettante/Allenatore Dilettante Regionale. Per quanto riguarda gli allenatori dei portieri per la Serie A, B e C, dalla stagione 2019/2020, interviene l’obbligo di tesserare per ogni squadra un allenatore dei portieri. Anche in Serie D dalla stagione 2020/2021 sarà obbligatorio tesserare un allenatore dei portieri qualificato.

mautone_giuseppe@yahoo.it

"Diventerò il rimpianto di chi mi ha fatto credere di non essere abbastanza"