Home / CALCIO  / Sant’Egidio femminile, esordio col botto!

Sant’Egidio femminile, esordio col botto!

Le leonesse gialloblù escono vittoriose dall’esordio assoluto in un campionato nazionale, conquistando tre punti importanti contro le calabresi del New Team San Marco Argentano. L’emozione per la prima gara stagionale porta le ragazze del Sant’Egidio Femminile a qualche errore di troppo nella fase iniziale del match. Dopo un’azione elaborata della squadra ospite, al 20′ è la solita Giulia Olivieri a impensierire per la prima volta la retroguardia cosentina con un tiro da fuori area, ma il portiere si distende bene e devia in angolo. Al 26′ occasione per Serena Sabatino che, da distanza ravvicinata, non riesce a indirizzare la palla e colpisce il portiere. Le campane schiacciano le calabresi nella loro metà campo, il gol è nell’area. Al 31′, infatti, la Olivieri sfrutta una disattenzione avversaria rubando palla e andando sul fondo, con un’intelligente finta si sbarazza del portiere e serve Rossella Cuomo che non sbaglia. 0-1, Olivieri inventa, Cuomo ringrazia. Il Sant’Egidio non si accontenta e al 39’ sigla lo 0-2. Mazza verticalizza per Imma Paolillo che si inserisce alle spalle dei difensori sulla linea del fuorigioco e calcia un sinistro incrociato sul secondo palo. Inizia il secondo tempo e al 7′ entra Di Martino al posto di un’attenta Crafa. Al 9′ l’attaccante entra subito nel vivo del gioco spizzando di testa un cross della Paolillo, la conclusione è, però, debole. Due minuti più tardi sono le padrone di casa a impegnare i guantoni di Pascale, con un tiro a campanile che rischia di infilarsi sotto la traversa, ma la leonessa è attenta e devia in angolo. Al 13′ la Sabatino polverizza le avversarie con una veloce discesa sulla fascia e serve in diagonale la Di Martino che, con un elegante velo, lascia passare la sfera che arriva alla bomber Olivieri. Il capitano delle gialloblù non sbaglia. 0-3. Al 18’ fuori Mazza e Orlando, dentro Sorrentino e Avitabile. Al 32′ altra occasione per le ospiti, cross della Paolillo che serve la Cuomo, la n. 9 calcia a colpo sicuro ma trova il portiere che, aiutato da un pizzico di fortuna, respinge di tallone verso la Olivieri che su ribattuta colpisce la traversa. Al 39′ altra girandola di cambi, dentro le due centrocampiste Coccia e Mancusi, fuori D’Arco e Cuomo. Il Sant’Egidio cerca ancora il gol, ma al 43′ è la n.7 calabrese a colpire una traversa. Gol mangiato, gol subito. La Olivieri firma lo 0-4, servita dalla Di Martino, dribbla il difensore e insacca sotto la traversa. A fine gara, tra l’entusiasmo generale, Mister Valentina De Risi commenta:”Sicuramente oggi l’emozione era tanta per quest’esordio in un campionato nazionale. Tenevamo tantissimo a ottenere questa vittoria e credo che l’abbiamo merita. Per le prossime partite sicuramente bisognerà fare molto di più per tener testa ad avversarie più esperte”.

"Il bello dello sport" è un giornale sensibile, innovativo e fuori dagli schemi (Sanderra)