-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
-3433-
Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.ilbellodellosport.it/home/site/wp-content/themes/magazinevibe/framework/lib/edgt.functions.inc on line 327
Home / ALTRI SPORT  / PALLAMANO  / Sotto l’albero… SuperCoppa per la Jomi Salerno

Sotto l’albero… SuperCoppa per la Jomi Salerno

Salerno capitale della pallamano nazionale per un giorno. In un PalaPalumbo gremito in ogni ordine di posto scendono in campo le squadre finaliste della Supercoppa maschile e femminile. Le prime ad affrontarsi sono le campionesse d’Italia in carica della Jomi di patron Pisapia, contro Oderzo, che sostituisce Conversano, vincitrice della Coppa Italia.
Una partita che si giocherà punto a punto, con le venete che in campionato hanno messo in grossa difficoltà le ragazze salernitane in terra veneta.
Dalla Costa apre le danze su rigore al primo minuto, dopo un fallo su Coppola. Accorcia Di Pietro, brava a imbucare la difesa salernitana dai nove metri. Napoletano riporta avanti la Jomi con un’azione dall’ala. Sull’azione ammonizione per l’ex Romeo. Dalla Costa allunga sul 3 a 1 dopo un’errore di Rauli. Ancora Di Pietro accorcia con un’azione dall’ala, 3 a 2 Salerno. Duran spreca abbastanza goffamente un rigore e sfuma la possibilità del pari per Oderzo. Ci pensa la ex Romeo a riportare il risultato sul tre pari dopo un’abile ripartenza. La Duran si riscatta con un bolide dai nove metri e Oderzo avanti 4 a 3. Al minuto 13 sale in cattedra la Gomez che porta il risultato in parità, 4 a 4. Prima del time out richiesto da coach Rajic, Elisa Ferrari chiude la porta con due miracoli. Alla ripresa Gomez con uno-due porta avanti Salerno sul 6 a 4. Intanto dentro Casale con marcatura fissa sulla Duran, una tattica già vista in campionato ad Oderzo. Ancora Di Pietro accorcia, risultato 6 a 5. A 10 minuti dalla fine della prima frazione di gioco Salerno conduce 8 a 6. E’ una partita che si gioca punto a punto, Salerno non riesce a scappare e Oderzo resta in scia alle salernitane. Dalla Costa dai nove metri porta le campionesse d’Italia al massimo vantaggio (9-6). Dopo il time out chiesto da coach Andreasic, Salerno ancora avanti con Oliveri che in contropiede trafigge Carrer con un pallonetto. Matos allunga e Salerno scappa a +5. L’ex Romeo tiene a galla Oderzo con un sottomano dai 9 metri (11-7). Ancora Di Pietro accorcia e Jomi avanti +3. Finale di primo tempo tutto di marca veneta: prima Pugliese e ancora Di Pietro fissano il risultato di 11-10 per la Jomi.
In avvio di ripresa Matos apre la marcature e Jomi a +2, a cui segue il gol di Duran. Ferrari chiude la porta su Duran e Romeo e infiamma il palazzetto. Si gioca in una bolgia infernale, tifo alle stelle. Primi minuti di ripresa con le difese molto attente e poche reti. Ma è capitan Coppola a suonare la carica e ad interrompere l’astinenza da gol delle due squadre con due reti, intervallate dal gol di Rauli. A 20 minuti dal termine Jomi avanti 14 a 12. Dalla Costa si alza dai nove metri e trafigge Meneghin, e pronta replica di Pugliese. Dalla Costa dai 7 metri e Jomi ancora avanti +3 (16-13). Cubane in cattedra: prima Duran dai nove metri, poi subito dopo Gomez. Al minuto 16 infortunio per la veneta Vitobello, per lei probabile distorsione alla caviglia. Prima del time out Romeo in contropiede e Oderzo a – 2 (17-15). E’ ancora Romeo a tenere in scia le venete: sul suo gol due minuti di sospensione per Pina Napoletano. In inferiorità numerica ci pensa Vale Landri a riportare Salerno sul +2 (18-16). Duran accorcia, partita che si gioca punto a punto. A 10 minuti dalla fine Jomi a +2 (20-18). E’ ancora capitan Coppola ad allungare su Oderzo con la classica giocata da centravanti, Salerno a +3. In difesa difensiva coach Rajic passa alla marcatura fissa su Di Pietro o su Duran con Casale. Ilaria Dalla Costa porta Salerno a +4 a tre minuti dalla fine. Rauli accorcia. Intanto continua lo show di Andreasic che protesta con i due arbitri. Dopo il time out Vale Landri mette il sigillo alla gara con un supergol, Salerno avanti +4 (23-19). C’è solo il tempo di due gol della Casale e di Rauli. Risultato finale Jomi-Oderzo 25-20.
Dunque la Jomi Salerno si aggiudica la SuperCoppa Italiana 2018 bissando il successo dello scorso anno. Una partita come era nelle previsioni, giocata punto a punto. Le ragazze di coach Rajic hanno tenuto il campo bene per tutta la gara dimostrando un’ottima tenuta psicofisica. Oderzo si conferma una squadra attrezzata per contendere il primato in campionato alle salernitane.

A cura di Matteo Esposito

Jomi: Ferrari, Trombetta, Dalla Costa 7, Motta, Coppola 3, Gomez 6, Fabbo, De Ciuceis, Napoletano 1, Piantini, Oliveri 1, Matos 2, Casale 2, Landri 3- All. Rajic

Oderzo: Carrer, Lorenzon, Gherlenda, Cattai, Di Pietro 5, Soldera, Meneghin, Romeo 5, Pizzuto, Duran 5, Lolli, Vitobello, Pugliese 2, Rauli 3- All. Andreasic

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” 
(Nelson Mandela).

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com