Home / APPROFONDIMENTI  / LO ‘STAIR CLIMBING’ PER UNA PALESTRA LOW COST

LO ‘STAIR CLIMBING’ PER UNA PALESTRA LOW COST

Gli americani lo chiamano “Stair climbing“, e ne hanno fatto un vero e proprio fenomeno di tendenza. Sebbene il nome faccia pensare ad una estrema ed innovativa disciplina sportiva, in realtà si tratta semplicemente di salire le scale di palazzi e grattacieli di città, nella maniera più veloce possibile.

Un nuovo modo di fare fitness proveniente da oltreoceano che, seppure non così estremizzato, è facilmente praticabile a costo zero nella quotidianità di ognuno di noi.

Salire le scale a piedi, uno dei gesti più comuni e semplici del mondo, spesso dimenticato a favore di attività fisiche che richiedono un maggiore dispendio di energie e denaro.

Quante volte, dinanzi all’ascensore improvvisamente guasta, abbiamo alzato gli occhi al cielo scoraggiati dal fatto di dover raggiungere “con le nostre gambe” l’uscio di casa?

Stress, sovraccarico di lavoro e problemi di natura varia, ci rendono troppe volte pigri ed inclini alla sedentarietà, facendoci dimenticare che talvolta non occorrono tempo e sfiancanti sedute in palestra per restare in forma, bensì piccole azioni quotidiane, come salire le scale a piedi appunto.

Movimento alla portata di tutti ed apparentemente banale, è invece estremamente efficace e di grande utilità, soprattutto se consideriamo che in 15/20 minuti di salita si possono bruciare ben 75 calorie.

Studi dimostrano che salire pochi gradini in maniera costante per almeno 3 mesi, apporta un miglioramento della capacità aerobica nonchè dello stato di salute generale (abbassamento dei valori della pressione arteriosa e del colesterolo “cattivo” LDL, riduzione del girovita e del grasso corporeo).

Evidenti anche i miglioramenti sul tono muscolare. Salire le scale implica infatti l’uso dei muscoli anteriori e posteriori della coscia e della gamba, in particolar modo del polpaccio e del piccolo, medio e grande gluteo.

Iniziamo da domani a rinunciare a scale mobili ed ascensori: la palestra è a portata di mano!

In collaborazione con la rivista www.rivistainforma.it

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” 
(Nelson Mandela).

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com