Home / CALCIO  / PULCINI 2006: FAIR PLAY – NIKE’ GRINTA E PRESSIONE SUI PORTATORI DI PALLA

PULCINI 2006: FAIR PLAY – NIKE’ GRINTA E PRESSIONE SUI PORTATORI DI PALLA

IMG_0343Una domenica di pioggia, tutti sono sotto le coperte, al caldo a riposare, non i calciatori in erba della Nike e della Fair Play che sono svegli e pronti a scendere in campo per darsi battaglia. Mister Salvatore corre per andare a prendere le redini della sua squadra, mentre i bimbi, in maniera composta, si riscaldano.
La partita ha inizio. I bambini pensano di stare ancora a nanna e i primi minuti sono dedicati al risveglio muscolare. La gara entra nel vivo, i ritmi si alzano, e dopo un buon inizio i ragazzi della Fair Play hanno un ritorno importante e in pochi minuti chiudono il tempo con un netto 3 a 0.
Il secondo tempo vede la Nike uscire dal guscio. I bambini sono più agguerriti e ricambiano il punteggio della prima frazione esprimendosi anche bene da un punto di vista tattico.
Il terzo tempo è una vera e propria battaglia agonistica, tutte e due le squadre vogliono avere la meglio sul l’altra e lottano e combattono come se fossero giocatori maturi e pronti a contendere la Coppa più importante della loro carriera. Bella frazione, piena di belle giocate ed emozioni. Tutti cercano di superare l’avversario e la cosa sembra riuscire ai ragazzi della Fair Play che passano. La reazione della Nike è immediata, una traversa nega il pari che poi arriva grazie ad una bella giocata.
Al triplice fischio tutti sotto la doccia, l’acqua piovana non ha risparmiato i piccoli partecipanti alla contesa. Tutti bravi, tutti pronti a dedicare la giornata di S. Valentino al loro amore per il calcio e per lo sport.

ListenerIMG_0345

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” 
(Nelson Mandela).