Home / CALCIO  / Terzo Tempo 2003 vs Terzo Tempo 2004

Terzo Tempo 2003 vs Terzo Tempo 2004

Fa un certo effetto assistere ad una gara di calcio a 11, tra calciatori in erba, che fino a ieri, in un lungo ed emozionante processo di crescita, umana e sportiva, avevano al massimo giocato a 9 come previsto da regolamento. Invece d’improvviso, in preparazione ad un prossimo torneo giovanile di calcio, ecco gli alfieri 2003 e 2004 della scuola calcio Terzo Tempo affrontarsi in una ventosa giornata invernale. Tutti in rigorosa divisa d’ordinanza (poi distinti con casacche arancioni) agli ordini rispettivamente di mister Enzo Fusco e mister Rocco Rega, i ragazzi si sono affrontati senza esclusioni di colpi riservando diverse emozioni ai pochi spettatori presenti. Dopo qualche minuto di studio i 2004 di mister Rega prendono in mano il pallino del gioco grazie agli ottimi palleggiatori del centrocampo dotati, oltre che di grande tecnica, di incredibile visione di gioco. Le trame offensive brillanti e articolate si infrangono sulla ottima difesa dei 2003 che respinge colpo su colpo ogni tentativo, lasciando tranquillo il portiere Vitale. La prestanza atletica dei ragazzi di Fusco e la maggiore propensione all’occupazione degli spazi si fa notare: su un errato posizionamento difensivo, con palla spazzata via dall’area, a metà frazione di gioco, l’accorrente Montefusco Luca dalla distanza riesce a sorprendere il solito ottimo Cascone mal posizionato nella circostanza. La gara sembra prendere una piega decisa con i 2003 che spadroneggiano per qualche minuto e hanno la possibilità di raddoppiare. Merito dei 2004 non mollare e con un colpo di classe, dopo un fortunoso rimpallo, raggiungono il pareggio meritato, con una spettacolare conclusione di Pappalardo dalla distanza. I 2003 ricominciano a premere ma il palleggio e la serenità dei centrocampisti 2004 fanno la differenza. Solpietro, al solito leader silenzioso e indiscusso, pesca con una delle sue giocate illuminanti Vitale sulla sinistra che si fa tutta la fascia e serve al centro per il caro Liguori, libero di insaccare a pochi passi dalla rete. Il primo tempo si chiude sul risultato di 2-1.
La ripresa inizia con qualche sostituzione per dare spazio ai ragazzi in panchina. Il pallino del gioco rimane appannaggio dei 2004 forti del vantaggio che come sempre dà morale e fiducia. Saponara si rivela ottimo a centrocampo garantendo quantità e qualità; Lanzetta Mario impressionante per astuzia e tecnica riesce sempre a fare la giocata giusta, nonostante la sfida in famiglia, al cospetto del fratello Antonio che ha avuto difficoltà a impensierire i centrali 2004, in particolare il tempista e intelligente Fusco. Vicinanza spostato nella ripresa sull’out di destra a centrocampo domina la fascia con la stessa leggerezza mostrata nella prima frazione in difesa a sinistra e si toglie anche la soddisfazione di siglare un bel goal portando i suoi sul 3-1. La partita scorre via con tante azioni da una parte e dall’altra: i 2003 non mollano e mettono in campo l’orgoglio tipico di chi non ci sta a perdere coi più piccoli ma un po’ per sfortuna un po’ per imprecisione non riescono a trovare la via della rete. Cosa che invece Pistone, subentrato nel secondo tempo, trova con buona precisione e grande arguzia indovinando il pertugio giusto per superare l’incolpevole Vitale. La fatica si comincia a far sentire e la gara si chiude tra sorrisi e abbracci sul punteggio finale di 4-1.
Tabellino
Terzo Tempo 2003
Vitale; Avallone, Noschese, De Donato, Viscido; Iovino, Gorga, Carpine, Montefusco L.; Pizzi, Lanzetta.
A disposizione: Moscariello
Terzo Tempo 2004
Cascone; Sansone, Fusco, Ferraro, Vicinanza; Pappalardo, Solpietro, Saponara, Lanzetta; Vitale, Liguori.
A disposizione: Giannattasio, Pistone
Marcatori: Montefusco L.(T.T.2003); Pappalardo, Liguori, Vicinanza, Pistone

Angelo Ferraro

spettatori

Pochi gli spettatori presenti

"il carattere di un uomo è il suo destino!"

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com