Home / ALTRI SPORT  / PALLAVOLO  / BARONISSI INARRESTABILE. DOMENICA PROSSIMA SFIDA AL VERTICE IN ABRUZZO

BARONISSI INARRESTABILE. DOMENICA PROSSIMA SFIDA AL VERTICE IN ABRUZZO

Al Pala Irno, al cospetto di 200 spettatori, la squadra di coach Veglia conquista la settima vittoria consecutiva contro Minturno (3-0) e blinda il terzo posto nel girone H di serie B2 femminile di volley. A pieno organico, forte del recupero del suo capitano Anna Pericolo, la P2P ha aggiunto ulteriori soluzioni al suo prolifico gioco d’attacco. Baronissi ha sofferto due set, che ha vinto in volata, poi ha chiuso terzo set e partita in trionfo, con ampio scarto.

La cronaca – L’attacco a tutto braccio di Caputo consegna alla Due Principati il primo, congruo vantaggio nel primo set: 5-2. Minturno lo annulla impattando con Verde (5 pari). Con pazienza, Baronissi tesse di nuovo la tela e ritrova il +3 all’intervallo tecnico: 8-5 per le irnine con Pericolo, il bel muro di Gagliardi e l’errore in attacco delle pontine. Baronissi conserva i tre punti di vantaggio sul 9-6, 10-7 e 11-8, autrici le tre attaccanti: nell’ordine, Caputo, Pericolo e Armonia. In questa fase, però, la P2P è anche sprecona in attacco e due schiacciate out di Armonia tengono a galla Minturno. La schiacciatrice procidana non fallisce, però, il lungo linea del 13-11. Pure Minturno cede qualche punticino: lo fa due volte in servizio e l’errore di Alejandra Rodriguez vale il 15-13. Poi la fast di Gagliardi manda le squadre al secondo time out tecnico sul 16-14. Il massimo vantaggio nel set (+5, 19-14), la Due Principati l’ottiene complici gli errori in primo tempo di Borghini e l’invasione a rete fischiata alla palleggiatrice De Rosa. Il coach di Minturno chiama tempo e al ritorno in campo le pontine ottengono un interessante contro break (0-4), che le riporta sulla scia della Due Principati. Interrompe l’inerzia Armonia con un muro solitario (20-17). del Vaglio insiste su Armonia e la nuova giocata la premia per il colpo del 21-19. Poi la regista rastrella un aces prezioso, del nuovo +3 (22-19). Baronissi ha tra le mani quattro palle set e Minturno gliene annulla due(24-22). Coach Veglia chiama tempo. Pericolo si scalda e attende il pallone propizio per chiudere i giochi. L’ottiene dopo un agguerrito scambio e due muri al centro. Quando s’accende la mattonella del capitano, arriva la torsione di polso e il mani fuori del definitivo 25-22.

Si cambia metà campo ma Pericolo nel secondo set non perde il filo e imbuca i palloni del 4-2, 5-3 e 6-3. Chiude il cerchio con un sontuoso aces: 7-3. Poi mette giù due volte Armonia e nel secondo caso il suo punto è pesante perché tiene a distanza Minturno che passa sovente con Verde. E’ in battuta, però, che la P2P fa fatica: due errori da fondo campo o il servizio talvolta poco affilato consentono a Minturno di lavorare bene in ricezione smarcando Verde che consegna il sorpasso alla sua squadra (11-12). Nel momento critico, però, la P2P si assesta e trova il mani-fuori di Pericolo e poi il diagonale di Caputo che ribaltano tutto. Al riposo, al secondo time out imposto, con Baronissi in vantaggio 16-14. Tutto annullato da Verde che fa aces (16 pari) e poi infila dalla seconda linea due diagonali consecutivi che riportano le pontine in vantaggio (17-18).

Coach Veglia interrompe il gioco e invita alla reazione immediata e rabbiosa. La P2P lo ripaga infilando due punti consecutivi con Armonia. Il fallo di doppia fischiato alla palleggiatrice ospite, De Rosa, vale il +2 per Baronissi (21-19) ma il set è ancora in bilico, perché Verde ritrova energie per i colpi del 22-21 e 22 pari. E’ arrivo in volata. Gagliardi in primo tempo riporta in vantaggio Baronissi e il coach di Minturno, Ciufo, chiama time out. Verde fa 23 pari. D’Arco, subentrata a Caputo, mette giù il pallone del 24-23. Coach Veglia chiude il cambio, manda al servizio Caputo, Minturno la rigioca ma Armonia alza il muro proprio su Verde e consegna alla Due Principati il 2-0: 25-23.

Armonia è la prima marcatrice del terzo set che il tecnico del Minturno interrompe quasi subito, chiamando time out sul 6-2 per Baronissi. Poi sale in cattedra Caputo e va a segno due volte: 8-3 al primo tempo imposto. Caputo ha mano caldissima e sigla anche il 9-5. Si presenta in battuta, Minturno sbaglia ricezione e Armonia “demolisce” in tap-in. Poi Pericolo raccoglie l’undicesimo punto per Baronissi. Si scalda il Pala Irno (presenti circa 200 spettatori) quando si presentano puntuali all’appuntamento con il pallone anche Gagliardi – muro vincente – e Abbruzzo in primo tempo: applausi a scena aperta per il 13-7 della P2P. Dopo il lungo linea poderoso di Armonia e l’aces al servizio di del Vaglio si unisce agli applausi anche patron Montuori.  L’azione da manuale va in scena per il 20-10 della P2P: recupero prodigioso di Armonia, all’incrocio delle linee, del Vaglio la smista in posto 4 e Caputo “mulina” il braccio destro per il mani-fuori. Chiude set e partita Gagliardi con il muro del 25-11. I punti individuali di Baronissi: Abbruzzo 3, del Vaglio 2, Pericolo 18, Caputo 11, Gagliardi 7, D’Arco 1, Armonia 22. Nel prossimo turno di campionato, in programma domenica 28 febbraio alle ore 17.30, la Due Principati sarà in Abruzzo per far visita alla capolista Altino

   Ufficio Stampa

"Il bello dello sport" è un giornale sensibile, innovativo e fuori dagli schemi (Sanderra)