Home / ANEDDOTI  / Real Betis: gli ultras si sostituiscono a Babbo Natale

Real Betis: gli ultras si sostituiscono a Babbo Natale

Durante la gara tra tra Real Betis e Eibar, valevole per la diciassettesima giornata di campionato della liga spagnola è andata in scena una bellissima manifestazione da parte dei sostenitori della squadra di casa: sono stati lanciati in campo peluche e pupazzetti sul terreno di gioco. Il gesto è mirato a raccoglierli, in modo da essere donati a diversi bambini. Episodi analoghi sono già avvenuti e abbiamo raccontato che questa estate i tifosi olandesi dell’Excelsior hanno lanciato centinaia di peluche durante una partita di campionato:

“Mamma, piovono peluche”. Quando uno stadio fa sorridere i bambini che soffrono

. In Olanda tale usanza è molto diffusa, infatti diverso tempo fa il collega Matteo Esposito ci ha raccontato che ci fu una partita rinviata sempre per una iniziativa di tale scopo:

In Belgio, una partita del campionato di Serie A inizia in ritardo per lancio di…peluches

Anche nel nostro paese è avvenuto un episodio simile qualche anno fa allo stadio Moccagatta di Alessandria. Nel momento del fischio d’inizio di una partita che vedeva la squadra locale opposta alla Cremonese furono lanciati in campo alcuni orsetti di peluche a scopo benefico:

LANCIO DI PELUCHE IN CAMPO AD ALESSANDRIA…MA SOLO PER BENEFICENZA

Il calcio non è il solo sport che registra episodi benefici di questo tipo, infatti durante una partita di basket avvenuta a Salerno due anni fa, come ci ha raccontato la nostra redazione in questo articolo, al Palasilvestri di Matierno,  sono stati lanciati dei peluche poi raccolti e donati all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.

L’HIPPO BASKET ORGANIZZA, DOMANI, IL “TEDDY BEAR TOSS”: EMOZIONI E SOLIDARIETA’

Fonte: calcio totale

mautone_giuseppe@yahoo.it

"Diventerò il rimpianto di chi mi ha fatto credere di non essere abbastanza"